Studio Psicologia FluidaMente

AUTOIPNOSI

onda fluidamente approccio

Contattaci per ricevere ulteriori informazioni o per fissare un primo colloquio!

L’ipnosi, o trance ipnotica, è una condizione naturale che si verifica in modo spontaneo più volte durante la nostra giornata, ogni volta in cui ci “scolleghiamo” dal presente per seguire la nostra mente durante il processo immaginativo. In particolare, il momento in cui tutti sperimentiamo l’ipnosi è il pre-sonno, quella fase in cui, appena prima di addormentarci, entriamo in uno stato di coscienza alterato che si pone a metà tra quello di veglia e del sonno. La trance ipnotica è dunque uno stato di coscienza temporaneamente alterato in cui noi siamo svegli, ma lasciamo la nostra mente libera di creare.

È possibile imparare ad auto-indursi l’ipnosi proprio perché la nostra mente lo fa già spontaneamente: si tratta solo di imparare a gestire questo meccanismo. “Sarò in grado di andare in ipnosi?”. La risposta è sì: se ti sai addormentare ogni sera, sei in grado di farlo anche ora.

autoipnosi: Cambiare stato di coscienza

L’insegnamento dell’autoipnosi è condotto inizialmente dal terapeuta, che aiuta la persona a trovare il suo modo migliore per entrare nello stato di trance. Ognuno ha infatti canali preferenziali che vengono prima individuati e poi esercitati all’interno del setting terapeutico.

Riproducendo volontariamente ciò che accade da sempre in modo spontaneo, si impara gradualmente come accedere allo stato ipnotico in modo del tutto autonomo. Una volta appresa la tecnica, la presenza del terapeuta non è più necessaria.

Utilità dell'autoipnosi

L’autoipnosi può essere usata al bisogno per creare situazioni più positive e funzionali attraverso la propria fantasia. Si tratta di uno strumento molto utile per affrontare con successo situazioni ansiogene, ma anche per gestire il dolore cronico e migliorare la prestazioni sportive.

Questa tecnica è tuttavia utilizzata per gestire l’ansia, in tutte le sue forme (generalizzata, panico, fobie…). In questi contesti l’autoipnosi funziona alla stregua di un “farmaco anti-panico”, ma al contrario delle medicine, è priva di controindicazioni.